Casa Parassita Gerenzano

Per “casa parassita” si intende l’ampliamento di un edificio realizzato mediante l’immissione di un nuovo corpo architettonico all’interno di una struttura già esistente. Il parassita si distingue nettamente dall’ospite, in termini di forma, di spazio e di materiali (mantiene quindi ben distinta la propria identità) ma rimane strettamente legato ad esso da uno stato di necessità, come la condivisione degli impianti. La casa parassita infatti non possiede impianti propri, ma sfrutta interamente quelli già esistenti nella struttura che la ospita.

La casa parassita realizzata da BLM Domus, è costruita completamente in legno. Nel caso della struttura di Gerenzano le pareti sono state realizzate utilizzando un telaio in abete, coibentato in fibra di legno con placcatura in fibrogesso. Per garantire l’isolamento sono state poi ricoperte con un ulteriore cappotto termico in fibra di legno rivestito con facciata ventilata in larice. Anche la copertura è stata realizzata in legno di abete, coibentato in fibra di legno lasciando la struttura a vista. Per l’impermeabilizzazione della struttura è stata invece utilizzata una guaina elastomerica. La pavimentazione, anch’essa completamente in legno, è composta da un solaio multibox, coibentato in fibra di legno e rivestito esternamente con larice.