Come scegliere un buon costruttore di case in legno

Come scegliere l’azienda costruttrice della tua casa in legno

Le 10 domande da fare per individuare il partner che fa per te

Se hai maturato la decisione di progettare e costruire una casa in legno ti sarai già informato sugli innumerevoli vantaggi costruttivi e abitativi del legno, sulle possibilità di risparmio con un’abitazione in legno, sulla necessità di avere un terreno edificabile e sui costi di massima che devi sostenere (a proposito, sai quanto costa una casa in legno?).

Non ti resta che un ultimo, importante passo: scegliere chi costruirà la casa in legno dei tuoi sogni.

In questo e nei successivi articoli ti offriamo una guida pratica per la scelta del costruttore di una casa in legno, articolata nelle domande che ti suggeriamo di porti e di porre prima di richiedere un preventivo a un’impresa.

 

10 domande a cui rispondere per trovare un buon costruttore di case in legno

1. Da quanti anni l’azienda costruisce case in legno?

Il settore delle costruzioni in legno sta avendo una crescita importante (scopri la diffusione delle case in legno in Italia): ci sono molti nuovi e competenti player nel mercato ma anche tanti che, scorgendo una possibilità di business, cavalcano il momento. Verificare l’esperienza e la storia dell’azienda costruttrice può essere di aiuto. Quella di AB Legno la trovi qui.

 

2. Quante case in legno ha costruito l’azienda finora? Quante ne costruisce ogni anno?

I dati parlano chiaro: il mercato dell’edilizia in legno si è parcellizzato. Si è passati in un decennio da poche imprese di grandissime dimensioni con capacità realizzativa di centinaia di edifici a moltissime micro-aziende di case in legno che spesso si limitano a costruire una o due abitazioni all’anno. Grande non è sempre sinonimo di qualità, ma attenzione a fare da cavia…

 

3. È possibile visitare cantieri o case in legno costruite?

Toccare con mano è fondamentale, anche per i meno esperti. Vedere un cantiere di un edificio in legno in costruzione - come viene gestito, la cura dei particolari, … - e visitare una casa abitata, respirarne la qualità e il comfort e farsi raccontare l’esperienza diretta del committente è fondamentale! Farsi accompagnare da un tecnico di fiducia, poi, evita qualsiasi sorpresa. Vuoi un assaggio? Guarda il nostro portfolio di case in legno e i nostri cantieri in corso.

Casa in legno prefabbricata in Lombardia realizzata da AB Legno

Cantiere di casa in legno progettata da AB Legno

 

4. Qual è la struttura aziendale del costruttore? Esiste un Ufficio tecnico?

Purtroppo sta passando l’idea che costruire un edificio in legno sia semplice e veloce: nulla di più sbagliato! Servono competenze specifiche: un ufficio tecnico per la progettazione di dettaglio e un team di tecnici di cantiere, carpentieri, impiantisti e finitori specializzati per l’edilizia in legno. Verifica che l’azienda costruttrice offra tutto questo, per evitare di programmare un danno.

 

5. Case in legno: Produttore o Commerciale?

Ci sono molteplici offerte nel mercato del legno: esistono aziende di case in legno con produzione interna, dipendenti e strutture proprie, così come realtà commerciali più snelle che operano come general contract di edilizia in legno. Ciascuno può avere dei vantaggi competitivi: l’importante è fare chiarezza su chi abbiamo come interlocutore e chi garantisce il risultato finale!

 

6. Quali tempistiche e procedure per arrivare alla casa finita?

La velocità di costruzione di una casa in legno è uno dei vantaggi nella scelta di questo tipo di soluzione. Per arrivare alla costruzione in cantiere è necessario avere un progetto approvato, effettuare scelte di dettaglio e redigere esecutivi, ordinare i materiali e produrre i componenti: tutto questo comporta impegno e tempo da parte di tutti. Non si può improvvisare proprio sull’investimento della vita.

 

7. Il preventivo della casa in legno è personalizzato? Posso scegliere ogni dettaglio?

Ogni casa è speciale ed ogni progetto unico. Per avere la certezza che il preventivo della casa in legno prefabbricata corrisponda esattamente alle tue esigenze è opportuno analizzare il progetto, verificarne la statica, avere una lista completa delle componenti di impianto e finitura. Il preventivo è un lavoro e ha un grande valore: sarà utile al cliente e propedeutico a un cantiere ben gestito. Per questo richiede tempo e competenza.

 

8. Quali certificazioni ha il costruttore?

La casa è probabilmente il bene più importante che acquisteremo nella nostra vita ma paradossalmente il meno certificato! Quali protocolli di qualità segue l’azienda che costruisce la casa? Quali standard certificativi? Appartiene ad associazioni di settore, network specialistici? O pensiamo che tutto ciò non serva, tanto “è solo una casa”?

Loghi delle certificazioni per costruttori di case in legno di AB Legno

 

9. L’azienda costruttrice offre un servizio post vendita, manutenzione e controllo?

Un’azienda affidabile non è quella che non sbaglia mai: è quella che monitora e interviene se c’è un problema! Oggi abbiamo gli strumenti per controllare nel tempo il comportamento dell’edificio in legno e il mantenimento della qualità dei suoi componenti. Con piccoli investimenti possiamo prevenire, invece che curare.

 

10. Che garanzie può rilasciare l’azienda?

Le garanzie in edilizia, nel nostro Paese, sono normate e non ci si deve inventare nulla. Ma oltre alla legge ci sono molteplici strumenti bancari e assicurativi atti a garantire il cliente sia in fase di acquisto, sia nella successiva fase di vita dell’edificio in legno. Chiediamoli e utilizziamoli, anche se comportano qualche costo in più: la sicurezza del nostro investimento non ha prezzo.

Potrebbe interessarti anche
25 Nov

Assicurare una casa in legno

Il tema delle assicurazioni per le case in legno è stato per anni oggetto di difficile confronto con le compagnie assicurative; finalmente abbiamo superato lo scetticismo e l’ignoranza e anche per l...

28 Ott

Demolizione e ricostruzione degli edifici: sì agli incentivi

Il DL Semplificazioni e il conseguente Decreto Rilancio entrati in vigore a luglio 2020 hanno introdotto la possibilità di usufruire degli incentivi fiscali per gli interventi di demolizione e...

Lascia un commento

* Ho letto e accetto la Privacy Policy.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.
sei interessato?

richiedi un appuntamento

Compila i campi seguenti, i nostri esperti si metteranno immediatamente in contatto con te.

area di interesse *
* Ho letto e accetto la Privacy Policy.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.
* Ho letto e accetto la Privacy Policy.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.
* Ho letto e accetto la Privacy Policy.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.
* Ho letto e accetto la Privacy Policy.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.
* Ho letto e accetto la Privacy Policy.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.
* Ho letto e accetto la Privacy Policy.
I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.